Veste grafica dell'ottava serie di banconote

La banconota da 1000 franchi

Colore predominante: viola
Formato: 181 x 74 mm
Data di emissione: 1º aprile 1998
Personalità: Jacob Burckhardt

- +
  • Microtesto (recto)

    -

    DER HISTORIKER JACOB BURCKHARDT VERBINDET IN DER ANALYSE VON EPOCHEN UND IHREN ÜBERGÄNGEN KULTURTYPOLOGISCHE UND KUNSTGESCHICHTLICHE ANSÄTZE - SEIN KONZEPT DER RENAISSANCE PRÄGT BIS HEUTE DAS VERSTÄNDNIS DER NEUZEIT - ER ZÄHLT ZU DEN BEGRÜNDERN DER KUNSTWISSENSCHAFT

    L'ISTORICHER JACOB BURCKHARDT ASSOCIESCHA EN L'ANALISA DA LAS EPOCAS E DA LAS TRANSIZIUNS NOZIUNS DA TIPOLOGIA CULTURALA E D'ISTORGIA D'ART - SES CONCEPT DA LA RENASCHIENTSCHA MARCA ANC OZ NOSSA CHAPIENTSCHA DAL TEMP MODERN - EL VALA SCO IN DALS FUNDATURS DA LA SCIENZA D'ART

- + + + + +
  • L'antichità

    L'altare di Pergamo esposto a Berlino rappresenta, per Jacob Burckhardt, la massima espressione dell'arte e della cultura ellenistica. L'elemento del fregio ritrae la lotta tra giganti e dei dell'Olimpo. L'altare simboleggia la visione disincantata che Burckhardt aveva dell'antichità greca.

  • L'architettura dell'antichità

    Il Pantheon di Roma, di cui Burckhardt conservava un quadro nel suo studio, è considerato il monumento più imponente e più compiuto dell'architettura romana dell'antichità, assurto a modello dei più importanti edifici del Rinascimento.

  • Il Rinascimento

    Il Rinascimento occupa, nell'opera di Burckhardt, una posizione di primo piano. Sulla banconota è raffigurato uno squarcio della facciata di Palazzo Strozzi a Firenze, le cui finestre vanno annoverate tra le più belle dell'epoca. Il brano riprodotto sullo sfondo è tratto dal testo di Burckhardt «Meditazioni sulla storia universale».

  • La comprensione della storia

    Jacob Burckhardt suddivide la storia in grandi fratture fra epoche. Le descrive in base ai cambiamenti artistici subentrati nei campi dell'architettura, della scultura e della pittura, ponendole nel contempo in relazione con lo Stato, la religione e la cultura.

  • Microtesto (verso)

    -

    L'HISTORIEN JACOB BURCKHARDT ASSOCIE DANS L'ANALYSE DES ÉPOQUES ET DE LEURS TRANSITIONS DES NOTIONS DE TYPOLOGIE CULTURELLE ET D'HISTOIRE DE L'ART - SON CONCEPT DE LA RENAISSANCE MARQUE ENCORE AUJOURD'HUI NOTRE COMPRÉHENSION DES TEMPS MODERNES - IL COMPTE PARMI LES FONDATEURS DE LA CONNAISSANCE DE L'ART

    NELL'ANALISI DELLE EPOCHE E DELLE LORO TRANSIZIONI LO STORICO JACOB BURCKHARDT ASSOCIA NOZIONI DI TIPOLOGIA CULTURALE E NOZIONI DI STORIA DELL'ARTE - LA SUA CONCEZIONE DEL RINASCIMENTO INFLUENZA ANCORA OGGI LA NOSTRA COMPRENSIONE DEI TEMPI MODERNI - EGLI CONTA TRA I FONDATORI DELLA SCIENZA DELL'ARTE

Memorizzate l'immagine di quest'uomo.

Il ritratto sul recto della banconota da 1000 franchi è quello di Jacob Burckhardt (1818-1897), uno dei più eminenti storici di lingua tedesca del diciannovesimo secolo. La fama acquisita da Burckhardt poggia soprattutto sulla sua concezione del Rinascimento italiano, impregnata di una profonda sensibilità artistica, e sulla sua guida attraverso il patrimonio artistico d'Italia, un classico del suo genere. Con la propria opera, Burckhardt ha gettato le basi della moderna storiografia scientifica dell'arte. La sua visione del Rinascimento marca a tutt'oggi l'interpretazione dell'età moderna. Grazie al talento letterario di cui ha dato prova nei suoi scritti storici, Burckhardt è considerato un classico tra gli autori di prosa scientifica. Egli ha soprattutto descritto i tratti essenziali di epoche paragonabili tra di loro e gli aspetti ricorrenti attraverso i secoli. A una storiografia lineare Burckhardt ha sostituito un approccio estensivo della storia culturale.