Avvertimento: e-mail fraudolente

A più riprese, truffatori hanno abusato per i propri scopi del nome, della sigla o dell'indirizzo della BNS nei loro messaggi di posta elettronica.

La BNS ha notizia di diversi casi in cui mittenti di e-mail fraudolente indicano la BNS come la banca attraverso cui un pagamento dovrebbe essere effettuato o dove sarebbero depositati averi da bonificare al destinatario del messaggio.

Quale presupposto per il bonifico o il versamento sarebbe necessario, sempre secondo queste e-mail fraudolente, pagare una tassa anticipata o comunicare determinati dati personali (indirizzo, data di nascita, coordinate bancarie, numero di telefono o di fax, ecc.). Una volta che la tassa è stata pagata o i dati comunicati, i truffatori non si fanno solitamente più sentire.

La BNS è la banca centrale della Svizzera. In tale funzione essa conduce la politica monetaria del paese, vi regola la circolazione di moneta e agevola il funzionamento dei sistemi di pagamento. La BNS non intrattiene invece rapporti diretti con clienti privati o imprese non bancarie e non presta servizi finanziari.

La BNS raccomanda vivamente di guardarsi dal trasferire denaro o comunicare dati personali a chi si spaccia per un rappresentante della BNS o pretende di intrattenere con essa una relazione bancaria.

A chi ritiene di essere vittima di una truffa la BNS raccomanda di rivolgersi alle autorità di persecuzione penale.